L’EQUILIBRIO PERSONALE NELL’ERA DELLO SMART WORKING – I CINQUE APPUNTAMENTI ONLNE CHE CI SPIEGANO COME FARE A RAGGIUNGERLO

Lo Smart Working agevola molti aspetti della vita venendo incontro alle necessità di lavoratori e lavoratrici che grazie al lavoro agile possono avere maggiore tempo per gestire la propria famiglia o semplicemente avere maggiore tempo per se stessi. Tuttavia, bisogna fare chiarezza su degli aspetti specifici dello Smart Working che riguardano abitudini, comportamenti o atteggiamenti che possono favorire un utilizzo del lavoro agile corretto ed efficace e allo stesso tempo favorire la costruzione di un equilibrio personale.

Spesso abbiamo parlato dello Smart Working come una nuova modalità lavorativa che implica anche un cambiamento culturale e mentale e quindi non possiamo non parlare di un nuovo equilibrio, anche professionale, che sarà diverso da quello di prima dove i concetti come raggiungimento di obiettivi, flessibilità o autonomia erano ancora lontani all’interno di diverse realtà lavorative.

I webinar gratuiti di Consapevol.Mente, organizzati da Inside Factory, iniziano oggi e vi accompagneranno fino al 7 luglio e hanno lo scopo di fornire dei consigli pratici su come gestire il proprio lavoro in modalità agile non dimenticandosi, nel frattempo, di sfruttare tutti i benefici che ne derivano, anzi, approfittare di questa opportunità per prendersi maggiormente cura di se stessi e del proprio benessere.

Consapevol.Mente è un percorso di crescita personale e professionale che parte proprio dalla consapevolezza dei cambiamenti che il mondo del lavoro sta subendo in questa precisa epoca storica, che non possono non essere accompagnati anche da una consapevolezza interiore, ossia da una interiorizzazione dei cambiamenti esterni  per armonizzarli con la propria vita e la propria persona.

Ecco perché Martina Giacomelli, Executive Director Inside Factory, ha raccontato all’interno dell’e-book “Lo Smart Working & Benessere” la propria esperienza di Smart Worker che ha ridefinito le proprie abitudini lavorative a vantaggio della qualità del suo lavoro ma non solo, perché a trarre enormi benefici è stato anche quello che l’autrice stessa definisce il Life Balance, ossia lo stato di benessere e soddisfazione della propria vita dovuto a un giusto equilibrio tra vita e lavoro.

Per scaricare la guida gratuitamente clicca qui.

Nei cinque appuntamenti di Consapevol.Mente Martina Giacomelli approfondirà specifici argomenti che sono trattati all’interno del libro per accompagnarvi verso una ridefinizione delle vostre abitudini unite a un nuovo modo di pensare il proprio lavoro avendo in mente che l’insieme di tutte queste azioni sono in funzione di un miglioramento della qualità della vita.

DATE E TEMATICHIE:

PENSA SMART! COME LE ABITUDINI E LA DISCIPLINA CI FORGIANOoggi

Il primo appuntamento di Consapevol.Mente è dedicato alle abitudini, quei gesti che facciamo ormai da tanti anni e che sono difficili da cambiare perché fanno parte di noi e della nostra quotidianità. Cambiare le abitudini che non sono più funzionali significa prendere coscienza dei cambiamenti e affrontarli nel modo migliore. L’obiettivo finale? Pensare SMART! Organizzarsi in base agli obiettivi, avere un chiaro e definito metodo di lavoro per non sprecare tempo e potersi dedicare al proprio benessere.

ORGANIZZAZIONE CHE PASSIONE: TECNICHE UTILI PER IMPOSTARE IL PROPRIO LAVORO12 MAGGIO

Organizzare le proprie attività avendo sempre in mente gli obiettivi da raggiungere e in quanto tempo e gestire le diverse attività tenendo presente le priorità di ciascuna e lavorandole nella giusta sequenza e con il tempo necessario per ognuna? Tutto questo si chiama lavorare SMART! Durante il webinar parleremo dei diversi metodi per organizzarsi in questa nuova modalità lavorativa.

ISCRIVITI QUI

IMPARARE A DIRE DI NO: PIANIFICAZIONE, GESTIONE E DELEGA25 MAGGIO 2022

Dopo aver affrontato i diversi metodi per organizzare il proprio lavoro andremo a fare un focus specifico su tre azioni che possono favorire il nostro benessere, diminuendo lo stress ed evitando il burnout lavorativo. Pianficazione, gestione e delega sono queste le tre azioni che un bravo professionista deve capire quando è giusto utilizzare, coinvolgendo i propri colleghi e gestendo i rapporti tra di loro in maniera equilibrata e con rispetto, soprattutto quando davanti a una richiesta si è di fronte a un NO o siamo noi a doverlo fare per rispettare la nostra scaletta di marcia!

ISCRIVITI QUI

IL CONFRONTO CHE FA CRESCERE: BRAINSTORMING, RIUNIONI E WEBMEETING21 GIUGNO 2022

Tutti i momenti di confronto, che sia in presenza o online, sono momenti preziosi, tuttavia, nascondono delle insidie, perché possono anche rivelarsi superflui e non efficaci agli scopi prefissati. Durante il webinar parleremo di come organizzare le riunioni e sfruttarle al massimo per far crescere il proprio team, incentivandolo a collaborare insieme e a coordinarsi con le attività da svolgere.

ISCRIVITI QUI

Siamo arrivati all’ultimo capitolo e all’ultimo step del percorso di crescita personale e professionale: la costruzione di un corretto LIFE BALANCE. Un equilibrio dove la vita privata e la vita lavorativa convivono insieme senza che una possa interferire l’altra. Questo perché? Perché dietro c’è tutto un lavoro di organizzazione, pianificazione razionale delle attività e uno state of mind flessibile, scrupoloso e SMART!

ISCRIVITI QUI

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *